• Stefania Gaia Paltrinieri

Una scultura di pane per annunciare Pane in Piazza di Milano

L’opera realizzata dal panettiere Attilio Pavin di Varese che rappresenta il globo terrestre sarà esposta alla Fabbrica del Vapore in via Procaccini 4 da martedì 9 a domenica 14 aprile.


Oltre 400 metri quadri di hangar con maxi schermo in Piazza Duomo e una squadra di 150 panificatori volontari provenienti da tutta Italia che sforneranno in diretta 24 ore su 24 specialità regionali dolci e salate. A far da protagonista il pane, in tutte le sue molteplici e golose declinazioni.

Sono questi i numeri di Pane in Piazza 2019, l’imponente manifestazione organizzata a scopo benefico da Famiglia Marinoni e Missioni Estere Cappuccini onlus di Milano, che si terrà durante 'Milano Food City', da giovedì 25 Aprile a sabato 4 Maggio, con i patrocini del Comune di Milano, di Confcommercio e di varie associazioni regionali del mondo della panificazione; inoltre con la partenership di Società Umanitaria e dell'Istituto di formazione professionale Ciofs di Cinisello Balsamo.

L’obiettivo è raccogliere fondi per la costruzione di un panificio industriale a Dire Dawa, in Etiopia, progetto già avviato nel 2018 grazie alla generosità dei numerosissimi visitatori all’edizione precedente.

Nel frattempo in attesa dell’appuntamento solidale più goloso dell’anno, una serie di eventi ed installazioni dedicati all’Arte Bianca animeranno a partire dai prossimi giorni il capoluogo meneghino.


Durante il Salone del Mobile (9-14 Aprile) alla Fabbrica del Vapore in via Procaccini 4 sarà esposta “Bread for Life” una statua di pane di 1 metro e 20 di altezza che rappresenta il globo terrestre sorretto da braccia forti e adornato da foglie rigogliose a suggerire la tematica ambientale.


L’opera è firmata dall’esperto panificatore Attilo Pavin, 42 anni, titolare del forno “L’angolo del Pane” a Castiglione Olona (Varese): “Attraverso Bread for Life ho voluto lanciare un monito per il nostro pianeta, ancora provato dalle carestie che affliggono gran parte della popolazione mondiale e sempre più indebolito dal disboscamento e dall’effetto serra - spiega – . Nient’altro meglio del pane avrebbe potuto esprimere il mio messaggio per un futuro globale sereno. Il pane infatti è un elemento da sempre simbolo di vita, di pace e di speranza”.

Eventi, notizie, attività di NordMilano
© Copyright 2018 - nordmilanonline.it è un blogzine realizzato da Stefania Gaia Paltrinieri - Cinisello Balsamo - P. IVA 10174510965

Potrebbe interessarti anche: https://www.cinisellonline.it

  • Facebook - Grey Circle
  • Google+ - Grey Circle
  • YouTube - Grey Circle
  • Pinterest - Grey Circle
  • Instagram - Grey Circle