• Stefania Gaia Paltrinieri

Sesto San Giovanni: una serie di eventi per celebrare i 30 anni della caduta del Muro

Il sindaco di Sesto San Giovanni Roberto Di Stefano ha deciso di intitolare un giardino di Sesto San Giovanni alla caduta del Muro di Berlino, organizzando anche una serie di iniziative utili per non dimenticare il passato e guardare con speranza al futuro.


Sesto San Giovanni: una serie di eventi per celebrare i 30 anni della caduta del Muro

«Il 9 Novembre del 1989 rappresenta una data storica per il mondo intero. Una data che nel 2005 lo Stato italiano ha dichiarato per legge “Giorno della libertà”. Perché era proprio la libertà che le migliaia di cittadini tedeschi dell’est inseguivano. Col crollo del muro di Berlino, eretto nel ‘61 dalla Germania Est filo-sovietica per impedire la libera circolazione di persone, nel nostro continente si tornò a respirare l'aria della democrazia. Furono anni difficili, che videro un'intolleranza e una repressione spietate da parte dell'ideologia comunista. Si contarono centinaia di morti tra quanti decisero di scavalcare il muro verso la Germania Ovest: la loro unica colpa fu quella di cercare di scappare dai soprusi del regime totalitario dell’Unione Sovietica. Il muro di Berlino per 28 anni è stato l’emblema della Guerra Fredda che ha diviso il mondo in due blocchi. Ha rovinato amicizie e legami tra moltissime persone. È stato il simbolo di un periodo buio, lungo e divisivo. A trent’anni esatti da quegli avvenimenti è quindi doveroso continuare a riflettere sui valori della democrazia e della libertà, tenendo vive le coscienze di tutti e sensibilizzando le giovani generazioni». (Roberto Di Stefano)


Giovedì 7 novembre - Cinema Rondinella


Presso il Cinema Rondinella (viale Matteotti 425), giovedì 7 novembre alle 21 sul palco del Rondinella ci sono i Publius Enigma in un concerto-tributo che ripercorre lo storico album The Wall della band britannica.

I Publius Enigma sono una band di tributo ai Pink Floyd che si esibisce dal 2006 in tutta Italia. I concerti sono ispirati agli ultimi spettacoli dei Pink Floyd, dei quali vengono riproposti sia i brani di maggior successo che composizioni meno note, molto apprezzate dagli appassionati della band inglese.

L’evento è organizzato in collaborazione con l'associazione LIDEA, che per l'occasione promuove una raccolta fondi per allestire un furgone per trasporto disabili.

Si ringraziano gli sponsor per il contributo: Caronte di Sesto San Giovanni - Elettrica Essevi - Tiesse di Iacobbe s.n.c. - Libreria Tarantola - Rondò Zafferano - Momenti Italiani


Sabato 9 novembre - Parco in viale Gramsci, angolo via Monte Nero


Sabato 9 novembre alle 10.30 presso il Parco in viale Gramsci (angolo via Monte Nero), a distanza di trent’anni dalla caduta del muro, è stata preparata una cerimonia speciale: dare il nome "9 novembre 1989 - Caduta del muro di Berlino" al parco che c'è in viale Gramsci angolo via Monte Nero.

Fa da cornice alla cerimonia di intitolazione, la drammatizzazione teatrale sulla caduta del muro messa in scena dall’HDemia Il Camaleonte (regia di Sara Valota e scenografie dello street artist Imen).

Ospite d'onore della mattinata: Klaus Robert Krumrei, console della Repubblica Federale di Germania a Milano. Sarà presente anche il sindaco di Sesto San Giovanni Roberto Di Stefano.


Sabato 9 novembre - Casa delle Associazioni


Sabato 9 novembre alle 17, alla Casa delle Associazioni e del Volontariato, Marcello Veneziani riflette con noi sugli aspetti del sistema comunista, che portò alla costruzione del Muro di Berlino nel 1961, e sulle conseguenze per i Paesi dell'Est Europa del suo abbattimento nel 1989.

L'incontro sarà accompagnato da una videoproiezione che ha raccolto la testimonianza di persone cresciute al di là del muro.

Marcello Veneziani: Giornalista, scrittore e filosofo, Marcello Veneziani è nato a Bisceglie e vive tra Roma e Talamone. Proviene da studi filosofici. Ha fondato e diretto riviste, ha scritto su vari quotidiani e settimanali. È stato commentatore della Rai. Si è occupato di filosofia politica scrivendo vari saggi tra i quali "La rivoluzione conservatrice in Italia", "Processo all’Occidente" e "Comunitari o liberal". È poi passato a temi esistenziali pubblicando saggi filosofici e letterari come "Vita natural durante" dedicato a Plotino e "La sposa invisibile".

La conferenza a cura dell'associazione Circolo culturale Il Tricolore.

Eventi, notizie, attività di NordMilano
© Copyright 2018 - nordmilanonline.it è un blogzine realizzato da Stefania Gaia Paltrinieri - Cinisello Balsamo - P. IVA 10174510965

Potrebbe interessarti anche: https://www.cinisellonline.it

  • Facebook - Grey Circle
  • Google+ - Grey Circle
  • YouTube - Grey Circle
  • Pinterest - Grey Circle
  • Instagram - Grey Circle