• Stefania Gaia Paltrinieri

A Milano, BNI fa volare gli affari e propone un evento conoscitivo aperto a tutti



Martedì 12 febbraio, BNI Italia (l'organizzazione di passaparola più famosa e diffusa sul pianeta) invita professionisti e imprenditori a scoprire i vantaggi del sistema di ‘scambio referenze’ in un evento aperto al pubblico dal titolo "Un mondo di opportunità. Come far funzionare il proprio Network di Contatti", per vedere da vicino che cosa è e come funziona BNI.

Nella caotica metropoli lombarda, crearsi una rete di relazioni di business di qualità che si mantengono nel tempo e che si basano sulla fiducia reciproca oggi è più facile grazie a BNI, l'organizzazione di scambio referenze più famosa e sviluppata del pianeta nata 35 anni fa e approdata in Italia da 15 anni.

La formula BNI è semplice: ognuno dedica il suo tempo e mette a disposizione la sua esperienza e le sue conoscenze degli altri, con modalità strutturate che BNI insegna opportunamente. E’ un circolo virtuoso in cui chi dà, riceve. La fiducia e la trasparenza giocano quindi un ruolo fondamentale.

Business Networking International, ovvero BNI, riunisce a Milano ben 900 professionisti e imprenditori, in 34 gruppi di lavoro o Capitoli; una realtà che negli ultimi 12 mesi ha scambiato 10mila referenze. Tutto questo impegno ha poi ha generato, solo nel 2018, un giro di affari di oltre 11 milioni di euro.

L'evento do martedì 12 febbraio è aperto al pubblico e si svolge all'Hotel Barcelò Milan di via Stephenson 55 dalle 14 alle 19; chi desidera partecipare, dovrà registrarsi all'indirizzo

http://www.ibcard.biz/service/elencoeventi.php?evento=600

Durante l’evento si alterneranno sul palco alcuni responsabili in BNI Italia:

  • Luca Ferrario, Executive Director Region BNI Varese, Milano Nord, Co-Executive Director Trentino Altro Adige, membro del National Training Team e Trainer Asentiv;

  • Ciro Persiano, Area Director BNI Milano Nord

Ospite di eccezione sarà Paolo Mariola, National Director BNI Italia, l'imprenditore piemontese che 15 anni fa scoprì negli Stati Uniti BNI e fondò il primo Capitolo in Italia, a Lainate. Moderatrice Mariella Albericci, Regional Director Milano Provincia Sud Ovest, Area Director Milano Nord e Event Coordinator BNI Italia.

L'intervento dal titolo più curioso è dell'attore e maestro d’improvvisazione teatrale Gabriele Zanon, 44 anni, membro del Capitolo Renetta di Trento: "Il nonno di Heidy era un networker?"

«Ho scelto questo celebre personaggio tratto da un famoso romanzo di Johanna Spyri, del 1880 come simbolo di asocialità perché se lui è riuscito a creare relazioni di fiducia, possiamo riuscirci tutti. Decodificando il suo comportamento attraverso le 42 puntate del cartone animato, dimostrerò quali sono i passi fondamentali, dall'aprire la porta a Heidy, ovvero aprirsi alla novità, all'accoglienza che significa anche saper ascoltare, al costruire uno sgabello per mangiare a tavola con Heidy alla stessa altezza, ottima metafora dell'apertura democratica di BNI dove in un Capitolo il Notaio può capitare che sieda accanto all'idraulico perché non ci sono barriere all'ingresso, purché in ogni Capitolo ci sia un solo rappresentante per professione. E alla fine si scopre che davvero anche un idraulico può portare business al Notaio!».

#BNIMilano #BNIItalia #passaparola #vantaggidelsistema #sistemadiscambioreferenze #eventoapertoalpubblico #BNI #formulaBNI #BusinessNetworkingInternational

Eventi, notizie, attività di NordMilano
© Copyright 2018 - nordmilanonline.it è un blogzine realizzato da Stefania Gaia Paltrinieri - Cinisello Balsamo - P. IVA 10174510965

Potrebbe interessarti anche: https://www.cinisellonline.it

  • Facebook - Grey Circle
  • Google+ - Grey Circle
  • YouTube - Grey Circle
  • Pinterest - Grey Circle
  • Instagram - Grey Circle