• Stefania Gaia Paltrinieri

A Brugherio, incontro con Pietruccio Montalbetti, storico chitarrista dei Dik Dik



Pietruccio Montalbetti, lo storico chitarrista dei Dik Dik, ospite nella Sala consigliare di piazza C. Battisti 1 a Brugherio sabato 15 dicembre alle 9,30.

ACU (Accademia di Cultura Universale) torna sul palcoscenico della cultura brugherese, riscuotendo un enorme interesse rilevabile dalla vasta partecipazione all’evento di presentazione dei 129 corsi svoltosi lo scorso 30 settembre. Moltissimi gli iscritti provenienti da varie località: da Cologno a Concorezzo, da Monza a Cernusco sul Naviglio, da Arcore ad Agrate, da Milano a Segrate, Villasanta, Lissone, Bussero fino a Calco. A cosa ascrivere questo successo? Quali i nostri punti di forza?

In primis la qualità dell’intero corpo-docenti con una vasta varietà di proposte di alto livello. A seguire l’elevato numero dei corsi regolarmente avviati; il rimarchevole numero degli iscritti; la massima disponibilità e reperibilità perla risoluzione di qualunque problema; un ambiente socialmente amichevole che si avvale anche della presenza di conferenzieri di notevole spessore.

Al corso sul giornalismo, per esempio e solo per citare gli ultimi ospiti, sono intervenuti Francesco Lombardi, musicologo cugino di Nino Rota (autore delle musiche felliniane), Maria Fida Moro, figlia dello statista assassinato, Fausto Montini, nipote del Papa Paolo VI, Mauro Maria Romano Raffo, grande esperto della politica americana, Adriano Formoso, psicologo divulgatore di teorie di neuropsicofonia.

Il nuovo appuntamento è con Pietruccio Montalbetti, lo storico chitarrista dei Dik Dik, che sarà ospite sabato 15 dicembre alle 9,30 nella Sala consigliare di piazza C. Battisti 1.

«Montalbetti», spiega lo scrittore e giornalista Claudio Pollastri, «rappresenta una pagina fondamentale della storia della musica leggera italiana degli anni Sessanta. Con i Dik Dik ha accompagnato intere generazioni con brani indimenticabili come "L’Isola di Wight". Questa volta Pietruccio, che era molto amico di Lucio Battisti, ci intratterrà come scrittore-viaggiatore».

L’artista presenterà infatti il suo ultimo libro dedicato all’Amazzonia che richiama nel titolo uno dei successi più famosi dei Dik Dik: "Io mi fermo qui". Appassionato di viaggi, si è innamorato dell’Amazzonia e ha voluto descriverne, in questo volume, la bellezza selvaggia sottolineando anche il rischio che sta correndo a causa del surriscaldamento globale.

Il fatto di intervenire come autore di libri non impedirà a Pietruccio di raccontare aneddoti personali, ma, soprattutto, porterà con sé l’immancabile partner di ogni inaugurazione letteraria, la sua inseparabile chitarra con la quale accennerà ad alcuni dei successi dei Dik Dik. L’ingresso è libero.

Nel 2019 nuovi corsi prenderanno avvio per i quali, compatibilmente con le disponibilità rimaste, vi è ancora la possibilità di iscrizione. Vi invitiamo pertanto a voler consultare il sito www.acubrugherio.it

#eventiBrugherio #ComunediBrugherio #eventiperfamiglieNordMilano #DikDik #PietruccioMontalbetti #AccademiadiCulturaUniversale

Eventi, notizie, attività di NordMilano
© Copyright 2018 - nordmilanonline.it è un blogzine realizzato da Stefania Gaia Paltrinieri - Cinisello Balsamo - P. IVA 10174510965

Potrebbe interessarti anche: https://www.cinisellonline.it

  • Facebook - Grey Circle
  • Google+ - Grey Circle
  • YouTube - Grey Circle
  • Pinterest - Grey Circle
  • Instagram - Grey Circle