• Stefania Gaia Paltrinieri

A Brugherio, un weekend per rievocare il primo volo in Italia



Duecentotrentaquattro (234) anni anni fa, il 13 marzo del 1784, Brugherio è balzata agli onori della cronaca per un evento davvero straordinario: la nascita del volo umano in Italia.

Pioniere del volo aerostatico in Italia fu il Conte Paolo Andreani, che quel giorno si alzò in volo dal parco della sua bella Villa di Moncucco a bordo della mongolfiera che aveva costruito aiutato dagli architetti Agostino e Carlo Gerli. Ma a fargli compagnia non c'erano gli architetti, bensì due giovani falegnami brugheresi, tali Giuseppe Rossi e Gaetano Barzago, che si trovarono, loro malgrado, a diventare pionieri del volo aerostatico in Italia. Il Conte Andreani volò per quasi mezz'ora coprendo 6 miglia e raggiungendo un'altezza di circa 1500 metri prima di atterrare nei pressi di Caponago.

Dopo Andreani, Francesco Zambeccari e Pasquale Andreoli, tra il 1803 ed il 1809, compirono numerose ascensioni, con partenze da Bologna e da Forlì. Fra le donne, va ricordata Antonietta Cimolini, che compì numerosi ascensioni spettacolari in Italia ed all'estero, spesso col marito Giuseppe Silimbani.

A tenere costantemente viva nella memoria dei brugheresi questa grande impresa, ci pensa l'associazione Compagnia della Mongolfiera che ogni anno organizza tante manifestazioni in un clima di grande allegria.

A ridosso dell'anniversario, la Compagnia torna così a promuovere un weekend ricco di eventi, quello di sabato 10 e domenica 11 marzo, che quest'anno intitola "Il sentiero della Mongolfiera. Gemellaggio culturale Brugherio-Caponago".

Qui di seguito il programma della manifestazione:

Sabato 10 marzo:

  • dalle ore 9 alle 13, presso il gazebo della Compagnia della Mongolfiera in via De Gasperi, davanti all'ingresso principale del Comune (in caso di maltempo in Sala Consigliare con ingresso da piazza Roma): prenotazioni copia Litografia del quadro Il sentiero della mongolfiera del maestro naïf Elio Nava

  • dalle ore 17:30 in Sala Consigliare (in condivisione con la seconda edizione di "Le nostre radici piantate nel futuro"): – presentazione del libro di Giuseppe Sardi Scritti di viaggio di Paolo Andreani Osservazioni e percorsi di un conte irrequieto – gemellaggio culturale Brugherio Caponago – ricordo del comandante Piero Porati – racconto dialettale dell'evento storico – racconto fantasy sul volo da Brugherio a Caponago – consegna targhe ricordo ai comuni di Brugherio e Caponago – inaugurazione quadro di Nava

  • alle ore 19:15 in piazza Roma – benedizione ceste mongolfiere e Burner Show (accensione dei loro bruciatori e spegnimento con sottofondo musicale

  • rinfresco finale.

Domenica 11 marzo:

  • dalle ore 9 alle 13 in piazza Roma: – gazebo della Compagnia della Mongolfiera – Balloon Theatre: dimostrazione operazioni di gonfiaggio della mongolfiera con possibilità di entrare all'interno. Sullo sfondo attività ricreative per bambini.

  • dalle ore 15 nel parco di Villa Fiorita: voli ancorati gratuiti per bambini con consegna diploma di volo.

Per tutto il weekend gazebo del maestro naïf Elio Nava con esposizione delle sue opere

Per informazioni: www.compagniadellamongolfiera.it

#brugherio #CompagniadellaMongolfiera

Eventi, notizie, attività di NordMilano
© Copyright 2018 - nordmilanonline.it è un blogzine realizzato da Stefania Gaia Paltrinieri - Cinisello Balsamo - P. IVA 10174510965

Potrebbe interessarti anche: https://www.cinisellonline.it

  • Facebook - Grey Circle
  • Google+ - Grey Circle
  • YouTube - Grey Circle
  • Pinterest - Grey Circle
  • Instagram - Grey Circle